Sono 8 mln i consumatori di alcol a rischio in Italia e circa 720.000 quelli “pesanti”,che consumano quantità di alcol dannose per la salute(secondo l’OMS 40g di alcol giornaliero per le donne e 60g per gli uomini).Eccedono di più ragazzini tra i 16 e i 17 anni e over 65.

I dati di Istat e Istituto Superiore di Sanità, sono stati analizzati in occasione della 15esima edizione dell’Alcohol Prevention Day.Sui 720 mila heavy drinkers l’Osservatorio nazionale alcol precisa: non sono persone semplicemente a rischio ma pazienti con danno d’organo e dipendenza dovuti al consumo smodato. Attualmente solo il 10%,73 mila,è intercettato dai servizi alcologici del SSN e avviato a percorsi riabilitativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.