Nel 1985 l’Assemblea Generale dell’ONU ha riconosciuto il CeIS di Roma come Organizzazione non Governativa del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. In tal modo il CeIS ha potuto operare sistematicamente come agenzia esecutiva di progetti finanziati dall’ONU, che porteranno a una cinquantina di iniziative in tutto il mondo, la più importante delle quali è stata quella che ha visto la costruzione dell’Ospedale Generale Universitario dello Yungas, in Coroico, Bolivia, un modello di efficienza e un punto di riferimento per la crescita dell’educazione sanitaria, della prevenzione e dell’aggregazione sociale di tutto il povero territorio degli Yungas dove i contadini vivevano quasi esclusivamente della coltivazione della coca rivenduta ai narcotrafficanti.

Il CeIS partecipa regolarmente alle riunioni di diverse commissioni costituite in seno alle Nazioni Unite, come ad esempio quelle della Commissione sugli Stupefacenti della UNODC a Vienna.
Nel 1978 e nel 1984 ha organizzato e ospitato rispettivamente il III° e l’VIII° Congresso Mondiale della Federazione Mondiale delle Comunità Terapeutiche (WFTC). Come membro del Comitato Organizzativo, il CeIS ha organizzato il “Foro Mondiale delle Organizzazioni Non Governative” che si è tenuto a Bangkok nel Dicembre del 1994.
Il CeIS si è occupato di relazioni internazionale fin dagli anni ’80 sia a livello europeo che extra europeo. Il servizio di Relazioni Internazionali opera principalmente nei campi dello sviluppo socio-sanitario nei paesi in via di sviluppo, del sostegno alla creazione di programmi educativi e di prevenzione, della formazione di operatori specializzati in prevenzione e intervento educativo-terapeutico per tossicodipendenti e altri gruppi che soffrono di situazioni di disagio psico-sociale.
In riferimento al lavoro nei paesi in via di sviluppo il CeIS si è concentrato particolarmente in quelle aree geografiche in cui la produzione, il traffico e il consumo di sostanze stupefacenti costituiscono un grave problema economico e sociale. Nella sua dimensione internazionale il CeIS ha realizzato scambi, visite, azioni e progetti di cooperazione specialmente con i paesi dell’America Latina. Negli ultimi anni il CeIS ha ampliato la sua area di azione sempre più verso i paesi dell’Europa dell’Est e ai Paesi che si affacciano sulla sponda meridionale del Mar Mediterraneo, in accordo con le strategie della Cooperazione Italiana ed Europea.
Il CeIS è membro del Consiglio Direttivo della Federazione Mondiale delle Comunità Terapeutiche (WFTC), e membro fondatore della Federazione Europea delle Comunità Terapeutiche (EFTC).

Paesi con i quali il CeIS ha collaborato e collabora attualmente:
nel continente europeo Belgio, Bosnia, Danimarca, Germania, Grecia, Malta, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Spagna, Slovenia, Svezia, Svizzera

nei continenti extraeuropei Afganistan, Algeria, Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Egitto, India, Libia, Malesia, Marocco, Mauritius, Messico, Nepal, Pakistan, Paraguay, Perù, Qatar, Tailandia, Tunisia, Venezuela, Vietnam

1 Comment

  1. spero a breve di far parte, e condividere i vostri progetti molto interessanti ,e volti per un mondo migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment