1 Comment

  1. Ho conosciuto un senza tetto, “diverso” dalla maggior parte di loro. E’ italiano e il suo nome è Giovanni. E’ un uomo che ha volontà di riprendersi e di vivere dignitosamente. E’ pulito, non beve e non si droga. Si trova da circa un anno (credo) in questa condizione. Si è separato dalla moglie e ha perso il lavoro come tecnico del suono presso un teatro di Roma. Mi ha chiesto aiuto per trovare un lavoro. La persona della Caritas che conoscevo e a cui pensavo di rivolgermi per un aiuto, non è più rintracciabile. Qualcuno può indirizzarmi come fare per aiutare questa persona.
    Non so se da voi c’è anche la possibilità di un impiego. GRAZIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment