Centro di Prima Accoglienza Semiresidenziale che accoglie, accompagna e sostiene giovani e adulti tossicodipendenti, alcoldipendenti, assuntori di sostanze sintetiche e cocaina, con possibilità di frequenza quotidiana per almeno 6 ore al giorno per 5 giorni la settimana per tossicodipendenti, alcolisti e poliassuntori che mancano di punti di riferimento; oltre a loro, il Centro si occuperà anche di nuclei familiari che al loro interno hanno un membro con un problema di dipendenza.

Target
Persone con problemi di dipendenza (alcol, droghe, gioco d’azzardo ecc.) del territorio della ASL RM C

Metodologia del servizio
– Flessibilità ed apertura verso le differenti esigenze e problematiche
– Decodifica della domanda
– Personalizzazione dei percorsi
– Collegamento con tutte le strutture esistenti sul territorio (dai SeRT alle strutture residenziali) nell‘ottica del lavoro di rete sfruttando anche la rete interna al CeIS

Strumenti

  • Colloqui individuali diagnostici, di supporto e di orientamento, si tratta di metodi ampiamente utilizzati nei servizi per tossicodipendenti, le cui tecniche variano a seconda dell‘obiettivo.
  • Gruppi di incontro e di sostegno, sono gruppi il cui obiettivo consiste nel creare un clima facilitante per l’elaborazione dei vissuti del tossicodipendente, favorendo una migliore consapevolezza del proprio sé intimo e sociale.
  • Gruppi di animazione, gruppi che si basano su tecniche di animazione (giochi di simulazione, di ruolo ecc.), il cui obiettivo è quello di stimolare le abilità sociali e la comunicazione interpersonale attraverso la creazione di un clima facilitante.
  • Seminari informativi, attività che coinvolgono la sfera cognitiva dell’utente e mirano ad incrementare il patrimonio di conoscenze ed informazioni su temi specifici.
  • Consulenza medica, servizio che fornisce una consulenza relativa agli aspetti sanitari e medico-farmacologici all’utente in trattamento con metadone e/o farmaci sostitutivi.
  • Laboratori, si tratta di attività di insegnamento/apprendimento mirate a campi di competenze specifiche (arte, musica, teatro, informatica, ecc.).
  • Attività sportive, vengono messe a disposizione strutture sportive site nella sede del CeIS ( palestra, campo polivalente, campo di calcio, sauna) e relativo personale competente per animare le suddette attività.
  • Sostegno al reinserimento socio-lavorativo, serie di attività dirette al sostegno dell’utente che riprende la sua attività lavorativa o è alla ricerca di un nuovo lavoro
  • Coinvolgimento famigliare :costituisce uno strumento parallelo al percorso terapeutico dell’utente e consente il coinvolgimento dei familiari nel processo di recupero, lavorando sulle problematiche dell’intero sistema famiglia con consulenze individuali e attività di gruppo.

Modalità d’accesso

  • Invio dal SeRT o da altri servizi
  • Spontaneamente, con successivo invio dal SeRT

Requisiti d’inserimento
Per poter accedere al servizio occorre la disponibilità ad accettare i percorsi proposti: residenziali, semiresidenziali o ambulatoriali, previa valutazione, condivisa fra utente, operatore ed ente inviante.