“Il carcere non aiuta i tossicodipendenti Meglio le comunità”

Il francescano Vittorio Trani, da 35 anni cappellano di Regina Coeli: “La prima priorità è ridurre il numero dei detenuti, per consentire una gestione che altrimenti finisce per essere compromessa. La pena detentiva da scontare dietro le sbarre andrebbe riservata a reati molto gravi”. Finalmente i braccialetti elettronici. Il garante? “Speriamo che non diventi un…

Dettagli

Gioco d’azzardo: CeIS don Picchi, “A Roma l’80% dei giocatori vittime di slot e scommesse sportive”

Maschio, di 58 anni, con licenza media e sposato con figli. E’ questa l’identikit del romano vittima del gioco d’azzardo che emerge dall’indagine realizzata dal Centro Italiano di Solidarietà di Don Mario Picchi sul tema delle dipendenze dal gioco nella Capitale, presentata oggi al convegno sul fenomeno del gioco d’azzardo patologico promosso dal Consiglio regionale…

Dettagli