“Il carcere non aiuta i tossicodipendenti Meglio le comunità”

Il francescano Vittorio Trani, da 35 anni cappellano di Regina Coeli: “La prima priorità è ridurre il numero dei detenuti, per consentire una gestione che altrimenti finisce per essere compromessa. La pena detentiva da scontare dietro le sbarre andrebbe riservata a reati molto gravi”. Finalmente i braccialetti elettronici. Il garante? “Speriamo che non diventi un…

Dettagli